Poco tempo fa ho publicato un articolo, parlavo di Schema ponzi.

I miei articoli sono spesso pungenti e strizzano l’occhio alla gente che mi conosce, la serie “intorno a me” nasce appunto da questa idea: parlare delle cose/persone che mi circondano.

Questo specifico argomento però ha destato più scalpore del solito, in molti mi avete scritto su instagram da chi ne voleva sapere di più a chi si era già fatto fregare. Altri invece mi hanno scritto sentendosi presi in causa, probabilmente dopo la mia storia con il paragone (ironico) tra wall street e castello. Tra questi ultimi una persona in particolare è stata più educata e volenterosa di intraprendere un dialogo: Mattia Massari.

Abbiamo fatto una chiacchierata insieme, questo è quello che ne è emerso.

( dividerò l’articolo in parti cosi da permettervi di eventualmente saltare le parti che non vi interessano )

  1. chi è Mattia Massari ?
  2. studiare
  3. Multi level marketing
  4. Dove sta l’investimento
  5. come viene venduto
  6. conclusioni su Mlm
  7. i bot automatici
  8. conclusione

1 - Chi è Mattia Massari ?

Mattia è un ragazzo che vive a Castel San Giovanni, ha 24 anni e ad oggi affianca quello che è un lavoro standard “comune” a quella che è l’imprenditoria digitale

“non sono ancora un imprenditore full time 100%, non sono il guru che gira in Lambo a Dubai e ti chiede di investire nel suo software” ( e io aggiungo, sono questi quelli da qui dovete stare assolutamente alla larga ) “ ma sono semplicemente un ragazzo che sta studiando, da ormai due anni quello che sono i mercati finanziari le crypto e tutto quello che riguarda il digitale”

2 - Studiare

Quello che emerge subito dalla presentazione di Mattia è che lui dopo due anni ancora studia e ancora non è riuscito a dedicarsi al 100% al mondo della finanza…questo cosa ci fa intendere, che non è semplice, non si fanno soldi senza conoscienze e senza voglia di sudare, faticare e soprattutto studiare. Se pensavate di guadagnare miliaia di euro invitando 3 amici…vi sbagliate di grosso.

3 - Multi level marketing

Entriamo subito nella parte fondamentale…quello che viene chiamato MLM.

Una delle critiche maggiori che mi è stata fatta riguardo il primo articolo è di non aver differenziato lo schema ponzi dal mlm.

Partendo dal presupposto che quello che è scritto nel articolo sullo schema ponzi è indiscutibilmente corretto, lo schema ponzi può venir confuso da chi non ne conosce la differenza con il Multi-level.

Capite anche voi che la somiglianza allo schema ponzi è innegabile…c’è un unica piccola differenza, ma che cambia totalmente le carte in gioco…nel multi-level tu vendi un PRODOTTO.

Ti offri al azienda, quella che vende il prodotto, come tramite per farle pubblicità. Se la tua pubblicità sarà efficace ( e quindi porterai nuovi utenti ) verrai ricompensato con una percentuale della vendita. Chiaramente questo non è un fisso per tutti i mesi, più gente riesci a portare più prendi, se la persona continua a rinnovare la sua iscrizione al servizio tu contini a prendere la sua percentuale. Nel momento il cui questa persona non rinnova più, il tuo guadagno perde la percentuale di persona.

4 - dove sta l’investimento

Il mlm non è un INVESTIMENTO non si può pensare di intraprendere una cariera solo nel Multi level marketing, può essere un aiuto economico nel momento in cui si decide di intraprender un percorso di studio serio e intenso. Ma intraprendere uno studio pensando di dover solo invitare persone e essere a posto per il resto della vita ricevendo 1000 euro fissi al mese è quasi utopico.

Non esistono metodi senza studio e senza rischio che ti permettono di guadagnare soldi mensilmente.

Il trading, le crypto e il mercato finanziario possono essere definiti investimenti, non il MLM.

5 - Come viene venduto

Il multi level marketing di per se non è ne una cosa sbagliata ne una cosa illegale ( per quanto io la ritenga una cosa non completamente etica, perchè spinge la gente a invitare più persone possibili indistamente da chi siano e da cosa vogliano ). Il problema vero è come spesso questa cose venga venduta: diverse persone sono venute a dirmi che gli era stato proposto di entrare in questi giri di investimenti sicuri al 100% con entrate fisse. se non poi venire a scoprire che si tratta di mlm.

6 - Conclusioni sul Multi level marketing

Concludendo questa parentesi mlm ci tendo a dire due cose. Se volete buttarvi nel mondo degli investimenti sappiate che:

  1. 95% dei trader perde soldi.
  2. il multi level non è in alcun modo correlato al mercato finanziario
  3. devi studiare tanto, non pensare di fare soldi nei primi mesi
  4. se non sei pronto ad intraprendere un percorso lungo e serio, non buttare i tuoi soldi nel Mlm, o in un scuola ce sai di non portare avanti

7 - i bot automatici

Per ultimo vorrei parlare di questi famigerati bot di trading automatici…

Che dire, statene alla larga gente da anni studia come battere il mercato come investire nel momento giusto e oggi arrivano i geni di Castel San Giovanni che grazie ad un bot fanno soldi senza fare niente.

Questa cosa non esiste. Chi direbbe in giro la formula per fare soldi senza fare niente se veramente la avesse. Quale bisogno avreste voi in possesso di uno strumento che ti fa guadagnare al infinito di venderlo.

A castello in particolare io ne conosco una di pagina instagram che fa questa cosa, ( perchè chiamarla agenzia è dispregiativo verso il calzolaio sotto casa ).

Non faccio il nome perchè mi è stato chiaramente chiedo da amiche che conoscono la gente che ne fa parte.

l’azienda che chiamerò PincoPallino inv.

Spaccia di aver sviluppato il primo servizio certificato in Italia di copytrading. Quando io so da fonti interne che il bot è stato comprato da loro stessi.

Dicono di averlo creato con l’aiuto di due trader con 7 anni di esperienza…il “ceo” della PincoPallino ha tipo 20 anni

Nel loro sito ( parere personale da Developer BRUTTINO ) non presentano partita Iva, Privacy Policy e Cookie Policy

PincoPallino, non esco i vostri nomi solo per rispetto di chi me lo ha chiesto.

Ma sapete anche voi che siete da denuncia…e che state dicendo un mare di cazzate.

8 - Conclusioni

Ci tengo a ringraziare Mattia per la disponibilità e per averci messo la faccia, a tutti voi per l’interessamento che mi avete mostrato, vi voglio ricordare che il mio non è assolutamente un canale dove informarsi su certi temi, il mio è un blog che parla di quello che a me interessa.

Per informarsi esistono altri canali e posti.

Non fatevi fregare dai primi polli però daiiii

Luis